ATTENZIONE

La tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

Your version of Microsoft Internet Explorer is obsolete and could compromise your proper navigation. Update it now!

11/04/2018
Giorgio Roda al via di una super stagione con Proton Competition

Il giovane pilota comasco nel mondiale endurance WEC e nell’European Le Mans Series con la Porsche di Proton Competition.

Como - 11 Aprile 2018. Sarà un 2018 impegnativo per il giovane pilota comasco Giorgio Roda che, dopo aver affrontato un 2017 in salita, si appresta a vivere una stagione su più fronti con la Porsche 911 RSR di Proton Competition. Alla sua quinta stagione su vetture a “ruote coperte” Roda sarà al via del FIA World Endurance Championship e dell’European Le Mans Series con ben 11 gare in programma.

Dopo i più che positivi riscontri ottenuti nei test di entrambe le serie sul circuito del Paul Ricard, sarà proprio il tracciato francese a dare il via alla stagione con la 4 ore di Le Castellet che scatterà domenica 15 aprile. Con Roda, nella serie continentale, sarà un equipaggio tutto comasco ad occupare la Porsche numero 88. Infatti, come nella passata stagione, papà Gianluca affiancherà Giorgio nella stagione dell’ELMS, ma a completare l’equipaggio sarà il giovane pilota ufficiale Porsche Matteo Cairoli.

“Essere al via di una stagione così impegnativa è sicuramente emozionante. In più avere ancora al mio fianco mio papà e un pilota giovane, ma esperto come Matteo aumenta la mia voglia di fare bene. – ha commentato Giorgio Roda – I primi test stagionali ci hanno dimostrato che possiamo giocarcela alla pari con tutti e sarei disonesto a dire che non puntiamo al titolo nell’European Le Mans Series. Nonostante il meteo non sia stato clemente nei giorni scorsi, siamo riusciti a fare un lavoro straordinario che ci ha subito messi tra gli equipaggi più attesi. Ora dovremo essere bravi a confermare quanto di buono fatto sinora”.

Ma se l’European Le Mans Series è, ormai, conosciuta dal 24enne di Como, sarà un palcoscenico di assoluto valore quello del mondiale endurance che porterà Roda a correre, dopo la 6 ore di Spa, gara inaugurale in programma il 6 maggio, la leggendaria 24 Ore di Le Mans. Assieme a Roda, nel campionato del mondo endurance, sarà ancora Matteo Cairoli a portare in alto il vessillo comasco. A completare l’equipaggio della Porsche 911 RSR del team Dempsey – Proton Racing, Khaled Al Qubaisi, gentleman driver di Abu Dhabi.

“Essere al via del WEC è un sogno che si avvera. Pensare che tra due mesi sarò al via della 24 Ore di Le Mans è qualcosa che va oltre ad ogni aspettativa. – ha aggiunto Roda – Sarà una stagione lunghissima che mi porterà a confrontarmi con piloti di altissimo livello. Mi sono preparato a lungo durante i mesi invernali e adesso mi sento pronto ad affrontare al meglio quello che è, in assoluto, il palcoscenico più importante per le vetture a ruote coperte”.

La stagione dell’European Le Mans Series scatterà questo fine settimana sul circuito del Paul Ricard, mentre quella del Mondiale Endurance WEC il 5 maggio a Spa-Francorchamps. Il 13 maggio appuntamento sul circuito di casa, a Monza, per la 4 ore brianzola dell’ELMS, ultimo impegno prima della 24 Ore di Le Mans, in programma il 17 giugno. A luglio appuntamento austriaco al Red Bull Ring con il terzo round della serie continentale, mentre il 19 agosto doppio impegno a Silverstone con le gare sia dell’European Le Mans Series sia del FIA WEC. A settembre il ritorno a Spa-Francorchamps con il penultimo round ELMS prima della trasferta giapponese sul tracciato del Fuji, in programma il 14 ottobre. La stagione europea si chiuderà il 28 ottobre con la 4 ore di Portimao, mentre il 2018 del WEC finirà a Shanghai il 18 novembre.


Essere al via di una stagione così impegnativa è sicuramente emozionante. In più avere ancora al mio fianco mio papà e un pilota giovane, ma esperto come Matteo aumenta la mia voglia di fare bene.