ATTENZIONE

La tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

Your version of Microsoft Internet Explorer is obsolete and could compromise your proper navigation. Update it now!

19/07/2018
Il Red Bull Ring per il riscatto di Giorgio Roda

Dopo la delusione di Monza e la buona prova, interrotta anzitempo a Le Mans, l’equipaggio comasco Giorgio e Gianluca Roda, assieme a Matteo Cairoli, tornano sulla Porsche 911 RSR di Proton Competition per puntare in alto.

Como - 19 Luglio 2018. C’è tanta voglia di ripartire con il piede giusto dopo la delusione di Monza, ma soprattutto dopo una 24Ore di Le Mans terminata con qualche ora di anticipo in piena lotta per il podio. Giorgio Roda riparte dal Red Bull Ring dove, lo scorso anno, arrivò la quarta piazza. Circuito particolarmente insidioso quello austriaco, corto e tortuoso sulle colline di Spielberg, con la Porsche 911 RSR del team Proton Competition che si è ben comportata nei test pre gara. Torna la line-up ufficiale, dopo la gara di Monza che aveva visto Gimmi Bruni al fianco dei Roda. Matteo Cairoli sarà in equipaggio per tentare subito di agguantare un buon piazzamento nelle qualifiche, mentre Giorgio e Gianluca Roda dovranno dare il massimo per agguantare una vittoria che manca ormai da troppo tempo.

“Finalmente, dopo qualche settimana di pausa, si torna in pista per una gara che mi piace particolarmente – Ha commentato Giorgio Roda – Il Red Bull Ring è un circuito che mi ha sempre affascinato e che mi ha regalato anche diverse soddisfazioni. Il “traffico”, su questa pista, è tanto e bisogna tenere sempre gli occhi ben aperti per evitare errori che possono compromettere la gara. Abbiamo dimostrato sia a Le Castellet, sia a Monza, di potercela giocare alla pari con tutti gli altri, ma ora serve andare oltre e puntare in alto. L’obiettivo lo conosciamo perfettamente, ma serve il massimo impegno, la massima concentrazione e, anche un po’ di fortuna, per raggiungerlo. Speriamo di aver scontato tutta la malasorte in questa prima fase di stagione. Nei test abbiamo subito trovato un buon passo e un grande feeling con la vettura, ma la gara è un’altra cosa e dovremo combattere sicuramente per 4 ore con avversari di altissimo livello. Noi siamo pronti”.

Il terzo appuntamento dell’European Le Mans Series, sul circuito austriaco del Red Bull Ring scatterà venerdì 20 luglio alle ore 13.00 con le prime prove libere, seguite dalla sessione riservata ai piloti “bronze” alle ore 17.35. Sabato mattina alle 9.15 la seconda sessione di prove libere, mentre alle ore 13.40 sarà tempo di “giro lanciato” con i 10 minuti di qualifica. Domenica alle ore 12.00 il via della 4 Ore del Red Bull Ring.

Giorgio e Gianluca Roda, dopo i primi due appuntamenti stagionali, sono terzi nella classifica riservata ai piloti LMGTE con 29 punti, a sole 2 lunghezze dall’equipaggio Ebimotors formato da Babini – Narac – Pera e a 8 punti dalla Ferrari di macdowall – Griffin – Molina. Una classifica ancora tutta da scrivere con i comaschi che potranno ancora dire la loro.


Il Red Bull Ring è un circuito che mi ha sempre affascinato e che mi ha regalato anche diverse soddisfazioni.