ATTENZIONE

La tua versione di Microsoft Internet Explorer è obsoleta e potrebbe compromettere la tua corretta navigazione. Aggiornala adesso!

Your version of Microsoft Internet Explorer is obsolete and could compromise your proper navigation. Update it now!

21/02/2021
Esperienza e podi per Giorgio Roda nell’Asian Le Mans Series

Tante ore al volante della Ferrari 488 GT3 di Kessel Racing per Giorgio Roda in equipaggio con Francesco Zollo e Tim Kohmann, terzi in classe AM dopo le quattro gare sui circuiti di Dubai e Abu Dhabi.

Abu Dhabi (UAE) - 21 Febbraio 2021. Tanti chilometri macinati da Giorgio Roda nel “tour de force” dell’Asian Le Mans Series. Quattro gare da quattro ore per il Campione Italiano Gran Turismo Endurance 2020 che, assieme a Francesco Zollo e Tim Kohmann ha conquistato il terzo posto di classe AM nella serie asiatica, disputata sui circuiti di Dubai e Abu Dhabi. Per la Ferrari 488 GT3 numero 27 di Kessel Racing sono arrivati un terzo posto nella prima gara sul circuito di Dubai e tre secondi posti di classe nelle successive gare. Ma oltre ai buoni risultati ottenuti, con un equipaggio completamente nuovo, per Roda è stato un ottimo test in vista della stagione 2021.

"Sono molto soddisfatto del lavoro svolto assieme ai miei compagni di squadra, ma soprattutto assieme al team Kessel Racing che ci ha messo a disposizione il meglio. – ha commentato Giorgio Roda al termine dell’Asian Le Mans Series – Non conoscevo Francesco e Tim e ci siamo dovuti ambientare, inoltre conoscevo molto poco le piste e non è stato semplice riuscire a trovare da subito il miglior passo. Sono contento per quanto fatto nelle quattro gare e, forse, con un po’ di sfortuna in meno saremmo riusciti anche a fare meglio nella classifica finale. Nella prima gara di Dubai abbiamo dovuto fare un pit stop in più che ci ha fatto perdere una posizione, mentre in gara due abbiamo preso una penalità per il superamento dei limiti di pista, che ci ha tolto la vittoria. Ad Abu Dhabi, invece, in gara 1 un contatto ci ha fatto perdere tempo, così come in gara due dove il team ha dovuto fare un lavoro straordinario per rimetterci in pista solamente con quattro giri di svantaggio. Nell’ultima gara sono partito molto bene ed ero a ridosso della top ten, ma un contatto ci ha messo fuori dai giochi per la vittoria di classe. Nonostante ciò sono veramente molto soddisfatto di quanto fatto in queste due settimane”.

Nelle prossime settimane verranno definiti i programmi della stagione 2021 di Giorgio Roda che, dopo aver conquistato il titolo tricolore nel 2020, punta a tornare a calcare i palcoscenici internazionali.

Sono molto soddisfatto del lavoro svolto assieme ai miei compagni di squadra, ma soprattutto assieme al team Kessel Racing